Combo RoboSpazio, un workshop educativo di matematica, fisica e robotica applicata online.

Cos'è RoboSpazio

Un’esperienza della durata di 4 ore, durante le quali gli studenti, guidati dai loro docenti e seguiti a distanza da un tutor, utilizzeranno dei robot virtuali per superare, a gruppi, sfide di matematica e robotica e problemi la cui soluzione richiede specifici livelli di competenza nelle materie coinvolte.

L’attività punta a migliorare la comprensione dello spazio e dei sistemi di riferimento cartesiani, arrivando a comprendere le basi di funzionamento dei sistemi di posizionamento globale, come il GPS.

La partecipazione al workshop è gratuita.

Scopri di più sull’attività

A chi è rivolto RoboSpazio

A tutte le classi di scuola secondaria di secondo grado, di ogni percorso e indirizzo, da ogni località italiana.

Cosa serve per RoboSpazio

Perché l’esperienza risulti funzionale e proficua è necessario soddisfare i seguenti requisiti e definire il livello di complessità dell’attività

Requisiti tecnologici/logistici

  • l’esperienza si svolgerà nell’aula informatica (o altra aula attrezzata) della scuola
  • è prevista la suddivisione degli studenti in piccoli gruppi di massimo tre elementi ciascuno
  • ogni gruppo dovrà disporre di almeno un computer per poter visualizzare e adoperare il proprio robot virtuale e prendere parte alle attività proposte
  • si consiglia la predisposizione di postazioni e computer in numero superiore a quello dei gruppi partecipanti, per consentire un cambio di postazione in caso di problematiche tecniche non prevedibili
  • l’aula scelta per l’attività dovrà essere necessariamente fornita di proiettore/LIM e sistema multimediale audio/video/microfono, ben visibile e udibile dai ragazzi, per permettere al tutor Comau di mostrare slides ed interagire con l’aula (la disposizione dei banchi e dei computer deve permettere a tutti gli studenti di visionare il proiettore/LIM)
  • dovranno essere rispettate in ogni momento le norme anti covid vigenti, con conseguente ricorso al distanziamento appropriato, dpi e sanificazione
  • durante tutta la durata dell’attività, la classe dovrà disporre della connessione a Internet, si suggerisce di individuare uno spazio che sia vicino a uno dei router scolastici
  • si suggerisce inoltre di pianificare le altre docenze perché non vi sia sovrapposizione di altre attività didattiche da remoto nel medesimo orario.
  • ogni gruppo di studenti dovrà avere accesso a un pc (o MAC equivalente) con caratteristiche pari o superiori alle seguenti:
  • sistema operativo: Windows 10 (caldamente consigliato)
  • CPU: 2GHz dual core (minimo)
  • RAM: 4 GB (minimo)
  • periferiche: mouse e tastiera
  • i pc dovranno inoltre avere accesso continuo a internet e alla rete elettrica e dovranno disporre di web browser Google Chrome o Mozilla Firefox.

L’aula nella quale si svolgerà l’attività dovrà essere dotata di connessione a internet stabile. Per l’erogazione sarà necessario connettere i pc scolastici con la piattaforma cloud dalla quale accedere ai robot virtuali. Si richiede la verifica e l’invio delle caratteristiche della connessione scolastica (download, upload e latenza) per verificare la compatibilità.

Per l’erogazione dell’esperienza è richiesta la possibilità di adoperare il sistema di classi virtuali normalmente adoperato dalla scuola. Si richiede la possibilità di fornire credenziali al tutor Comau che si occuperà dell’erogazione, per permettere la connessione da remoto.

Requisiti didattici

La suddivisione in gruppi di 3 persone durante il workshop deve rispettare un criterio di equi eterogeneità, i gruppi dovranno quindi essere il più possibile equilibrati tra di loro.

Al docente di riferimento (preferibilmente un insegnante di matematica, fisica o altra disciplina STEM) saranno richieste capacità di gestione delle tecnologie messe a sistema, nonché supporto attivo durante il laboratorio.

Una volta che lo stesso docente avrà compilato il modulo di adesione e avrà ricevuto conferma, l’impegno totale richiesto sarà di circa 6 ore, suddivise come segue:

  • call tecnico-didattica (1 ora) con formatore Comau, durante la quale il docente si collegherà dall’aula di erogazione, per eseguire check tecnici, test audio video e approfondire il ruolo del docente durante l’erogazione
  • gestione dell’aula durante il workshop (4 ore)
  • allestimento e disallestimento delle postazioni computer del laboratorio informatico, prima dell’inizio e al termine dell’attività
  • compilazione di un questionario online di feedback sull’attività svolta da parte del docente e degli alunni.

Livelli proposti

Il laboratorio è disponibile in tre diversi livelli di complessità, per poter adattare l’esperienza all’età ed al programma curricolare delle differenti classi partecipanti.

  • i sistemi di riferimento ed il piano cartesiano
  • identificazione e rappresentazione di punti e segmenti attraverso l’uso di coordinate nel piano cartesiano
  • il teorema di Pitagora
  • l’applicazione del teorema di Pitagora per l’identificazione di lunghezze a partire da coordinate cartesiane
  • disegno geometrico 3D da assonometrie planari.
  • i sistemi di riferimento, il piano cartesiano e lo spazio cartesiano
  • identificazione e rappresentazione di punti e segmenti attraverso l’uso di coordinate nel piano e nello spazio cartesiano
  • la circonferenza sul piano cartesiano attraverso la sua equazione
  • la posizione di due circonferenze nel piano cartesiano
  • metodi di risoluzione di sistemi di equazioni per l’identificazione di coordinate e punti nel piano cartesiano
  • calcolo del moto rettilineo uniforme
  • errori di misurazione e incertezza della misura
  • disegno geometrico 3D da assonometrie planari
  • i sistemi di riferimento, il piano cartesiano e lo spazio cartesiano
  • identificazione e rappresentazione di punti e segmenti attraverso l’uso di coordinate nel piano e nello spazio cartesiano
  • la circonferenza sul piano cartesiano attraverso la sua equazione
  • la posizione di due circonferenze nel piano cartesiano
  • metodi di risoluzione di sistemi di equazioni per l’identificazione di coordinate e punti nel piano cartesiano
  • la sfera nello spazio cartesiano attraverso la sua equazione
  • calcolo del moto rettilineo uniforme
  • errori di misurazione e incertezza della misura
  • la relatività dello spazio e del tempo
  • la relatività generale e ristretta
  • disegno geometrico 3D da assonometrie planari.
Scarica la scheda di RoboSpazio
Hai dubbi?
Leggi qui
Vuoi partecipare? completa l'iscrizione

Le iscrizioni apriranno il 5 settembre 2022 e i laboratori avranno inizio a ottobre 2022. Dopo aver perfezionato l’adesione sarà possibile scegliere la data di interesse per partecipare. Le adesioni verranno processate in ordine di arrivo.

Iscriviti